Cannes si arrende all'evidenza: festival rinviato per il Coronavirus

Gli organizzatori alla fine hanno ceduto: la rassegna non sarà a maggio, potrebbe tenersi tra fine giugno e primi di luglio

La palma d'oro del Festival di Cannes

La palma d'oro del Festival di Cannes

GdS 20 marzo 2020
Alla fine anche il Festival di Cannes ha dovuto arrendersi all'evidenza: per l'emergenza da Coronavirus la manifestazione fissata dal 12 al 23 maggio verrà rinviata a data da destinarsi, come molti supponevano e ritenevano inevitabile.
In una nota, gli organizzatori scrivono che "molte ipotesi sono allo studio", la cui principale "sarebbe in semplice rinvio, a Cannes, tra fine giugno e inizio luglio 2020". Lo spostamento potrebbe comunque provocare effetti sui film in arrivo in altri festival come quello di Venezia, tra fine agosto e settembre, e a ruota quello di Toronto.