"Marriage Story" in testa nella corsa dei Golden Globe contro Scorsese e "Joker"

Sei nomination tra cui quelle di Scarlett Johansson e Adam Driver. Candidati come miglior film anche “I due papi” e “1917”. Joaquin Phoenix è in lizza

Una scena da Marriage Story

Una scena da Marriage Story

GdS 9 dicembre 2019
Marriage Story (Storia di un matrimonio), film intimo e delicato che esplora anche con ironia i passi di una separazione senza che sia una guerra, è il film con più candidature alla 77esima edizione dei Golden Globe: ha sei nomination tra cui miglior film, Scarlett Johansson come miglior attrice di un film drammatico, Adam Driver come migliore attore. Il film è prodotto da Netflix, lo ha diretto Noah Baumbach.

La Hollywood Foreign Press Association ha annunciato le candidature. Come miglior film corrono anche The Irishman di Martin Scorsese (anch’esso prodotto da Netflix), Joker, I due papi e 1917.

Come miglior attrici drammatiche nominate anche Cynthia Erivo per Harriet, Saoirse Ronan per Little Women, Charlize Theron per Bombshell e Renee Zellweger per Judy.

Come miglior attore drammatico sono in corsa Christian Bale per Ford v Ferrari (Le Mans 66 - La grande sfida), Antonio Banderas per Pain and Glory (Dolor y Gloria), Joaquin Phoenix per Joker, Jonathan Pryce per I due papi, oltre a Driver.

Come miglior regista sono candidati Martin Scorsese per The Irishman, Bong Joon Ho per il film-rivelazione sud coreano Parasite, Sam Mendes per 1917, Todd Phillips per Joker, Quentin Tarantino per Once Upon a Time in Hollywood (C’era una volta a... Hollywood).