Le frecciate di Pupi Avati: "Si preferisce produrre il film di Chiara Ferragni che il mio su Dante"

Il regista a Un Giorno da Pecora: "Il film su Dante è un grande progetto, che il governo italiano, il Presidente della Repubblica, tutti dovrebbero sostenerlo. Ma non è così"

Pupi Avati

Pupi Avati

GdS 22 novembre 2019
Pupi Avati ha in lavorazione un grosso progetto sulla vita di Dante Alighieri ma a quanto pare sta trovando difficoltà nel portarlo avanti: "È un grande progetto, che il governo italiano, il Presidente della Repubblica, tutti dovrebbero sostenere, non per fare un favore a me. Sembra che in questo momento lo si faccia per farmi un favore". Lo ha detto il regista a 'Un Giorno da Pecora' di Rai Radio1.
E poi, la frecciatina:
"Preferiscono fare la vita di Chiara Ferragni", riferendosi appunto al documentario sulla vita della famosa influencer che è stato anche presentato a Venezia e che è stato accolto in maniera molto fredda dalla critica (c'è chi lo ha paragonato a 'un film di propaganda nordcoreano').