Ritorna SpazioCinema con Ad Astra: in viaggio nel sistema solare con Brad Pitt

La rassegna organizzata da Globalist e Giornale dello Spettacolo insieme all'Agenzia Spaziale Italiana torna lunedì all'Auditorium dell'Asi a Tor Vergata

Brad Pitt nel film Ad Astra

Brad Pitt nel film Ad Astra

GdS 18 settembre 2019

di Giuseppe Cassarà

Ormai da tre anni Globalist e il Giornale dello Spettacolo insieme all'Agenzia Spaziale Italiana organizzano una rassegna cinemtaografica per promuovere la conoscenza scientifica attraverso i grandi film che raccontano l'esplorazione dello spazio, con titoli acclamati in tutto il mondo. E il prossimo appuntamento non sarà da meno: lunedì 23 settembre alle 20:30, presso l'Auditorium dell'Asi a Tor Vergata a Roma, in via del Politecnico Snc, verrà presentato Ad Astra, il film di James Gray con un cast eccezionale che conta Brad Pitt, Donald Sutherland, Tommy Lee Jones, Ruth Negga e Liv Tyler. 
Ambientato nel 2120, il film parla di un astronauta della Nasa, Roy McBride (il motto della Nasa è, per chi lo avesse dimenticato, proprio Per Aspera ad Astra, 'Superate le difficoltà arriveremo alle stelle'), che vede la sua stazione terrestre distrutta da un'anomalia proveniente da Nettuno, uno dei più lontani pianeti del Sistema Solare e l'ultimo rimasto da colonizzare. Nel futuro immaginato da Gray, infatti, la Luna e Marte sono già colonie terrestri e il padre di Roy era uno degli scienziati che, anni prima, era partito per il remoto Nettuno in missione scientifica. In un viaggio attraverso il sistema solare, Roy scoprirà una minaccia per tutta l'umanità. 
"Questa anteprima" ha affermato il responsabile delle Relazioni Esterne dell'Asi Francesco Rea, "conferma come l'Agenzia Spaziale Italiana e in particolare l'iniziativa SpazioCinema hanno saputo ritagliarsi un ruolo nell'ambito della cultura scientifica e cinematografica, diventando un punto di riferimento per chi vuole promuovere il cinema in un luogo avveniristico che parla direttamente al futuro". 
Gianni Cipriani, direttore del gruppo Globalist, ha aggiunto: "Ad Astra è un altro grande appuntamento di questa rassegna che ormai da tre anni promuove la cultura scientifica attraverso l'arte. Va ringraziata la 20th Century Fox che, dopo il Festival di Venezia, ha voluto organizzare l'anteprima nell'ambito del progetto Spazio Cinema".


 


Per prenotare gratuitamente un posto in sala compilare il seguente form