A "Joker" il Leone d'oro. Luca Marinelli dedica la Coppa Volpi a chi salva vite in mare

Vince Todd Phillips affiancato da Joaquin Phoenix. A Polanski, assente, il Leone d'argento. Ariane Ascaride miglior attrice. Tutti i premi della 76esima mostra

Luca Marinelli alla premiazione come miglior attore della Mostra del cinema di Venezia 2019

Luca Marinelli alla premiazione come miglior attore della Mostra del cinema di Venezia 2019

GdS 7 settembre 2019
Si è conclusa la 76esima Mostra del cinema di Venezia con la giuria presieduta dalla regista argentina Lucrecia Martel. Ha condotto la serata Alessandra Mastronardi. Di seguito tutti i premi.

Il Leone d'oro è andato a Todd Phillips per Joker. Accompagnato sul palco da Joaquin Phoenix, il protagonista.

Roman Polanski si porta a casa il Leone d'argento ma lui come sapete non è a Venezia: ritira il premio l'attrice e moglie del regista Emmanuelle Seigner.

Luca Marinelli premiato come miglior attore per Martin Eden dal palco ha detto: "Dedico il premio a tutte le persone in mare che salvano le persone che fuggono da situazione inimmaginabili, grazie anche per evitare di fare una figura pessima con noi stessi"

Ariane Ascaride miglior attrice per Gloria Mundi ha dichiarato alla premiazione: "Sono figlia di persone arrivate per mare a Marsiglia dove io sono nata. Questo premio mi dà la possibilità di ritrovare le mie radici. Sono figlia di stranieri e sono francese. È molto più importante avere una, due, tre culture, anche io dico che questo premio è per tutti quelli che dormono per l’eternità nel fondo del Mediterraneo".


Il concorso

Leone d’Oro per il Miglior Film:
Joker di Todd Phillips

Leone d’Argento Gran Premio della Giuria:
J'Accuse di Roman Polanski

Leone d’Argento per la Migliore Regia:
Roy Andersson per About Endlessness

Coppa Volpi per la Migliore Interpretazione Maschile:
Luca Marinelli per Martin Eden di Pietro Marcello

Coppa Volpi per la Migliore Interpretazione Femminile:
Ariane Ascaride per Gloria Mundi di Robert Guédiguian

Miglior Sceneggiatura:
Yonfan per No.7 Cherry Lane

Premio Speciale della Giuria:
La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco

Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente:
Toby Wallace per Babyteeth

Sezione Orizzonti

Premio Orizzonti per il Miglior Film:
Atlantis di Valentyn Vasyanovych

Premio Orizzonti per la Miglior Regia:
Théo Court per Blanco en Blanco

Premio Orizzonti per la Miglior Sceneggiatura:
Jessica Palud, Philippe Lioret, Diastème per Revenir di Jessica Palud

Premio Speciale della Giuria di Orizzonti:
Verdict di Raymund Ribay Gutierrez

Premio Orizzonti per il Miglior Cortometraggio:
Darling di Saim Sadiq

Premio Orizzonti per la Miglior Interpretazione Maschile:
Sami Bouajila per Bik Eneich – Un Fils di Mehdi M. Barsaoui

Premio Orizzonti per la Miglior Interpretazione Femminile:
Marta Nieto per Madre di Rodrigo Sorogoyen

Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima Luigi De Laurentiis:
You Will Die at 20 di Amjad Abu Alala (Giornate degli Autori)

Venice Virtual Reality

Miglior Film VR: The Key di Céline Tricart
Migliore Esperienza VR (per contenuto interattivo):
A Linha di Ricardo Laganaro
Migliore Storia VR (per contenuto lineare):
Daughters of Chibok di Joel Kachi Benson

Venezia Classici

Premio Venezia Classici per il Miglior Film Restaurato:
Extase di Gustav Machatý
Premio Venezia Classici per il Miglior Documentario sul Cinema:
Babenco – Alguém Tem Que Ouvir o Coração e Dizer: Parou di Bárbara Paz