Il “Flauto magico” multietnico di Piazza Vittorio arriva al cinema

L’opera mozartiana riletta dall’orchestra in otto lingue e tradizioni musicali in sala dal 20 giugno

Una scena del film dal “Flauto magico” dell’Orchestra di Piazza Vittorio

Una scena del film dal “Flauto magico” dell’Orchestra di Piazza Vittorio

GdS 12 giugno 2019
Dal vivo “Il flauto magico” riletto dall’Orchestra di Piazza Vittorio in chiave di suoni di più territorio si è dimostrato efficace e avvolgente, oltre che un’originale reinterpretazione dei suoni del mondo delle pagine di Mozart. “Il Flauto Magico di Piazza Vittorio” è diventato anche un film autonomo di Mario Tronco (il direttore dell’orchestra nata nella piazza dell’Esquilino a Roma) e di Gianfranco Cabiddu che esce nelle sale il 20 giugno distribuito da Paco Cinematografica.

L’opera è interpretata in otto lingue dai musicisti-attori secondo le varie tradizioni e culture musicali nei giardini di Piazza Vittorio. Tutto avviene durante la notte e, avvertono le note stampa, “contrariamente a quanto accade nell’opera di Mozart, i personaggi femminili possono cambiare il corso degli eventi e assumere un ruolo decisivo”.

Il film è passato alla Festa del Cinema di Roma, è una produzione Paco Cinematografica, Denis Friedman Productions con Rai Cinema. Tra i protagonisti figurano Petra Magoni, Violetta Zironi e Fabrizio Bentivoglio.