Le famiglie Arcobaleno a confronto con la destra all'Aquila Film Festival

Nella giornata conclusiva del 28 marzo il film "Mamma+mamma", il libro di Giuseppina La Delfa e un incontro con, tra altri, Monica Cirinnà del Pd, Fdi, M5S

“Mamma + mamma” di Karole Di Tommaso

“Mamma + mamma” di Karole Di Tommaso

GdS 27 marzo 2019

Incrocia il dibattito infuocato sulle famiglie, con esponenti della destra anche retriva e chi vuole le unioni civili, e film sul diritto a vivere e avere figli delle famiglie gay,
L'Aquila Film Festival in corso fino a giovedì 28 marzo nell'auditorium del parco.
Con, tra altri appuntamenti, nella serata conclusiva la presentazione del libro “Peccato che non avremo mai figli” di Giuseppina La Delfa (leggi qui la recensione-intervista) e la proiezione del film “Mamma + mamma” di Karole Di Tommaso.

Alle 18 si discute di "Il diritto alla Famiglia. Matrimonio, coppie di fatto, Unioni Civili, single e adozioni". Introducono i deputati Stefania Pezzopane e Luigi D’Eramo. Intervengono e la senatrice. Monica Cirinnà, prima firmataria della legge sulle Unioni Civili ed esponente del Partito Democratico, la senatrice Tiziana Drago, Movimento 5 Stelle, già coordinatrice Associazione Nazionale Famiglie Numerose in Catania, nonché ex presidente Forum associazioni familiari di Catania, la deputata Carolina Varchi, Responsabile Nazionale Famiglia e Valori non negoziabili di Fratelli d’Italia, l’avvocatessa Clorinda Delli Paoli, esperta di Diritto di Famiglia. Modera l’incontro Oscar Buonamano, Giornalista e Vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo

Alle 21 "Storie e testimonianze di Famiglie Arcobaleno"

Prima viene presentato il libro “Peccato che non avremo mai figli” di Giuseppina La Delfa (presente l'autrice) su Giuseppina e Raphaelle, donne che si amano tra Francia e Italia. Segue il film “Mamma + mamma” di Karole Di Tommaso: è la storia di Karole e Ali, due ragazze innamorate vivono in una piccola casa arrangiata a B&B che condividono con imprevedibili turisti, con l'ingombrante ex fidanzato di Ali, Andrea, che affronteranno molte peripezie ma riusciranno a realizzare il loro desiderio. Oltre alla regista parla Marilena Grassadonia, Presidente di Famiglie Arcobaleno, modera Fabio Iuliano, giornalista