Diabolik, il Re del Terrore arriva al cinema grazie ai Manetti Bros.

Il celebre ladro nato dalla fantasia delle sorelle Giussani arriverà al cinema nel 2020.

Diabolik

Diabolik

GdS 4 dicembre 2018

Diabolik, il 'Re del Terrore' nato dalla fantasia delle sorelle Giussani e vanto del fumetto noir italiano, è un sogno che il cinema insegue da tempo. Ci era riuscito con un film di poco successo di Mario Bava del 1968, musicato da Ennio Morricone. 


Poi ci ha tentato Sky, con una serie tv di cui si parla da anni ma che non ha mai visto la luce. Adesso, la palla passa ai Manetti Bros. e la scelta non potrebbe essere più azzeccata. 


Perché solo il duo di registi più pop del cinema italiano può essere in grado di rendere giustizia a un personggio come Diabolik, così sopra le righe, così malvagio eppure in grado di far innamorare i suoi fan insieme alla sua compagna, la femme fatale Eva Kant. 


Da parte loro, i Manetti si dicono entusiasti: "siamo al settimo cielo, entusiasti di poter scrivere, girare e portare al cinema questo progetto. Daremo il massimo per essere all’altezza”.


"Siamo impazienti di vedere i Manetti bros. al lavoro su questa idea, perfetta per i due registi più pop del cinema italiano - dice Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema. Crediamo molto nel loro talento e nell'unicità del loro stile e delle loro storie. Un film innovativo e sorprendente che si inserisce nella nostra linea produttiva rivolta all’originalità. Annunciamo a Sorrento nel corso delle Giornate Professionali questo progetto tutto italiano, al quale lavoriamo da due anni; voglio ringraziare l’editore della fiducia che ha accordato ai registi e a noi produttori”.