Arriva al cinema un Natale scorretto con Guzzanti

Il 6 Dicembre uscirà nelle sale italiane "La Prima Pietra", commedia natalizia scritta e diretta da Rolando Ravello ricca di divertimento, cattiveria e spunti di riflessione.

Corrado Guzzanti

Corrado Guzzanti

GdS 4 dicembre 2018

'La prima pietra' di Rolando Ravello, in sala con la Warner da giovedì in oltre 300 copie, è una commedia divertente quanto politicamente scorretta ambientata in una scuola elementare alla vigilia delle vacanze di Natale, in cui la tolleranza inter-religiosa porta alla rissa. L’abolizione del presepe e del crocefisso dalle aule, e la realizzazione di una recita natalizia dove si mescola islam, induismo e cristianesimo,sono gli ingredienti per lo scatenamento del caos più totale. Nel cast, tutto di ottimo livello, uno straordinario Corrado Guzzanti nel ruolo di un preside che si propone come ultra-inclusivo, ma che alla fine le sbaglia tutte.



“La prima pietra”, tratto da un testo teatrale di Stefano Massini, inizia con un bambino nel cortile della sua scuola che a un certo punto lancia una pietra, rompe una finestra e ferisce lievemente il bidello (Valerio Aprea) e sua moglie (Iaia Forte).