All'asta la pistola del primo James Bond, per un valore stimato di 90mila euro

Comparsa nel film "licenza di uccidere", la pistola Walther Ppk farà gola a moltissimi appassionati

Sean Connery in Licenza di Uccidere

Sean Connery in Licenza di Uccidere

GdS 1 dicembre 2018

Un pezzo di storia del cinema che farà gola a molti appassionati, anche se per aggiudicarselo bisognerà necessariamente avere il portafoglio pieno: la pistola del primo James Bond, interpretato da Sean Connery nel primo capitolo della saga, "Licenza di Uccidere", sarà messa all'asta e si stima che il suo valore arriverà a toccare i 90mila euro.


Nel film la pistola, una Walther Ppk, viene consegnata a Bond da M (Bernard Lee, che ne era il legittimo proprietario anche nella realtà). 


"È risaputo che la pistola utilizzata nel film fosse una Walther Pp, anche se viene citata come una Ppk. Si tratta di un superlativo pezzo di storia del cinema britannico", ha spiegato al "Times" Jonathan Humbert della casa d'aste Humbert & Ellis di Whittlebury, che batterà il cimelio il 6 dicembre. L'oggetto sarà accompagnato da una lettera autografa di Lee, contenente aneddoti sul film.