Elio Germano: "Gesù oggi sarebbe un migrante e non lo farebbero sbarcare"

L'attore è tra i protagonisti di "Troppa grazia", film di Gianni Zanasi con Alba Rohrwacher alla quale appare la Madonna

Alba Rohrwacher ed Elio Germano in "Troppa grazia"

Alba Rohrwacher ed Elio Germano in "Troppa grazia"

GdS 9 novembre 2018

Il 22 novembre approda nelle sale "Troppa grazia", originale film sul filo della commedia di Gianni Zanasi con Alba Rohrwacher nei panni di Lucia, geometra che vede la Madonna interpretata da Hadas Yaron. Elio Germano è il collega-compagno dalla quale Lucia si sta separando e all'agenzia Ansa ha osservato, pensando alla Madonna: se oggi arrivasse Gesù, "povero, scalzo, si troverebbe a predicare su un barcone e da migrante neppure lo farebbero sbarcare". E la Madonna capirebbe che nessuno starebbe ad ascoltarla.
Passato alla Quinzaine di Cannes 2018, premiato al Label Europa Cinema come miglior film europeo, "Troppa grazia" vede Lucia comprendere che un progetto di un centro commerciale cui il sindaco del paesino (Gianni Battiston) è entusiasta presenta gravi problemi. Sarebbe pronta a tacere, ma la presenza della signora con velo, la Madonna che le dice di invitare a tutti a costruire una chiesa nel luogo del centro commerciale, scombussola la sua vita già scombussolata e quella del piccolo paese.
Produce il film Pumpkin con Rai Cinema.