La mummia di Ötzi compagna d’avventura per ragazzi

Il film “Ötzi e il mistero del tempo” in concorso al Giffoni festival per bambini e ragazzi

Una scena da “Ötzi e il mistero del tempo”

Una scena da “Ötzi e il mistero del tempo”

GdS 10 luglio 2018

L’uomo di Ötzi, di cinquemila anni fa, torna in vita. In un’avventura di formazione di tre ragazzi, non in un horror. Il film “Ötzi e il mistero del tempo” diretto Gabriele Pignotta, prodotto da One More Pictures con Rai Cinema, nelle sale in autunno distribuito da Altre Storie, viene presentato in concorso nella sezione +6 anni al Giffoni Festival per bambini e ragazzi, il #Giffoni2018 in programma dal 20 al 28 luglio a Valle Piana (Salerno).


La trama vede l’undicenne Kip va al museo archeologico dell’Alto Adige a Bolzano, che sta per lasciare, per vedere la mummia di Ötzi scoperta nel 1991. L’Uomo venuto dal ghiaccio o Uomo del Similaun risale al 3300-3100 a.C. . Quel corpo dall’età del rame però si risveglia nel nostro secolo. Kip scoprirà segreti insospettabili con gli amici e vivrà una vera avventura anche sui monti dell’Alto Adige. I protagonisti sono i giovanissimi Diego Delpiano, Amelia Bradley, Judah Cousin, Michael Smiley che intepreta Ötzi, Alessandra Mastronardi e Vinicio Marchioni.