Frank Matano è un "Tonno spiaggiato" politicamente scorretto

In arrivo una commedia con vicende assurde: come il voler far fuori una vecchietta che si rivelerà tutt'altro che remissiva. Guarda il trailer

Frank Matano e Lucia Guzzardi in "Tonno spiaggiato"

Frank Matano e Lucia Guzzardi in "Tonno spiaggiato"

GdS 27 aprile 2018

“Tonno spiaggiato” già dal titolo promette bene. È la commedia con l’attore Frank Matano nel ruolo di Francesco nelle sale dal 10 maggio in 300 copie e primo film girato da Matteo Martines, regista e sceneggiatore del film che ha lavorato con le Iene. Distribuisce Vision Distribution, recitano Marika Costabile, Francesco Arienzo che fa Maria De Filippi, e Niccolò Senni.
Matano vuole ammazzare la novantenne zia Nanna interpretata da Lucia Guzzardi. Le cose non andranno come previsto. Il politicamente corretto resta fuori dallo schermo. Perché il tipo vuole uccidere perché così il nipote di lei, Francesca, al funerale, tornerà da Matano che ha mollato per ottimi motivi. Zia Nanna dimostrerà di quale pasta è fatta. Tra finti preti, piani per uccidere assurdi solo a pensarci, lacrime da abbandono, ospitate televisive, è un mondo davvero assurdo.