Ligabue al Maxxi racconta l'Italia con il suo nuovo film

Il musicista emiliano sabato 27 al museo romano presenta il backstage di "Made in Italy": film sul lavoro, la famiglia con Stefano Accorsi e Kasia Smutniak

Luciano Ligabue

Luciano Ligabue

GdS 22 gennaio 2018

Luciano Ligague oltre che rocker amatissimo è anche un film-maker. E in questa veste presenta sabato 27 alle 21.30 al Museo delle arti del XXI secolo Maxxi in via Guido Reni a Roma “Made in Italy” dove – come informa l’ufficio stampa – “l’artista emiliano racconta da vicino la realtà del nostro Paese e l’avventura quotidiana che ciascuno affronta fra il lavoro, la famiglia e il tempo che corre”. L’appuntamento curato da Mario Sesti apre la nuova edizione della rassegna “Cinema al Maxxi” e il Liga incontra il pubblico e mostra il backstage del documentario.


Il film riprende il titolo di un album del Liga ed esce nelle sale il 25 gennaio. Con Stefano Accorsi e Kasia Smutniak.


 


La rassegna si inserisce in “CityFest”, il programma della Fondazione Cinema per Roma con il museo. Ligabue come regista al cinema ha fatto “Radiofreccia”, premiato con tre David di Donatello, due Nastri d'Argento, un Globo d'Oro e tre Ciak d'Oro, e “Da zero a dieci”, presentato alla Semaine de la critique al Festival di Cannes.


Ingresso 5 euro. I biglietti si possono acquistare presso la biglietteria del Museo o su www.vivaticket.it. Info: www.fondazionemaxxi.it | www.romacinemafest.org