Pablo Larrain premiato perché denuncia con eleganza

Il presidente di giuria al Torino Film Festival, autore di film come "Neruda" e "Jackie" riceve il riconoscimento della web radio Fred

Pablo Larrain

Pablo Larrain

GdS 27 novembre 2017

Il regista e produttore cileno Pablo Larrain ha ricevuto al Torino Film Festival (dove presiede la giuria) il premio Fred. Federico Spoletti, fondatore della emittente wet Fred Film Radio (la sigla sta per Film Radio Entertainment & Dialogue, ha detto che Larrain "riesce a coniugare impegno ed eleganza formale, denuncia e sperimentazione, con opere allo stesso tempo classiche e originali, che sfidano qualsiasi tentativo di classificazione". Secondo Spoletti l’autore ha “una poetica estremamente organica e personale", ed è segnato da "una rottura delle convenzioni di genere funzionale all'intento di smascherare le convenzioni sociali e ogni forma di ipocrisia individuale e collettiva".


Larrain ha firmato film come “Tony Manero” (2007), “Post Mortem” nel 2010 sul golpe cileno del 1973, “No - I giorni dell'arcobaleno” (2012), “Il club” (2015), “Neruda ” (2016) e “Jackie” (2016)