Inside out: in viaggio con le emozioni

Il nuovo gioiellino della Pixar, che ha incantato il Festival di Cannes, sarà nelle sale italiane dal 16 settembre 2015.

Marco Spagnoli

Marco Spagnoli

GdS 14 settembre 2015
[b]di Marco Spagnoli
[url"@Marco_Spagnoli"]http://twitter.com/Marco_Spagnoli[/url][/b]




Sin dalla prima proiezione al Festival di Cannes, Inside Out ha conquistato il cuore degli spettatori di tutto il mondo. Un grande successo per la Pixar che continua a dare vita ad un cinema d’animazione in cui quelli che una volta erano i ‘cartoni animati’, oggi sono storie per famiglie in grado di parlare al grande pubblico in maniera diversa con un piano di lettura parallelo per bambini e adulti.



È così che Pete Docter, regista che ha già firmato capolavori come Monsters & Co. e Up permette al pubblico un indimenticabile viaggio nella mente umana: quella di Riley, un’adolescente che viene sradicata dalla sua vita nel Midwest per seguire il padre, trasferito per lavoro a San Francisco. Come tutti noi Riley è guidata dalle sue emozioni: Gioia, Paura, Rabbia, Disgusto e Tristezza.



Le emozioni vivono nel centro di controllo che si trova all’interno della sua mente e da lì la guidano nella sua vita quotidiana. Mentre Riley e le sue emozioni cercano di adattarsi alla nuova vita a San Francisco, il centro di controllo è in subbuglio. Gioia, l’emozione principale di Riley, cerca di vedere il lato positivo delle cose ma le altre emozioni non sono d’accordo su come affrontare la vita in una nuova città, in una nuova casa e in una nuova scuola. Inside Out è in uscita nelle sale il 16 settembre.




[b]INSIDE OUT - TRAILER UFFICIALE:[/b]