Rai, l'Anac: il contratto preliminare di Fazio non è ammissibile

Nella delibera l'Anac ritiene "sussistenti possibili rischi di non conseguire l'equilibrio costi-ricavi, previsto dalla Rai

Fabio Fazio

Fabio Fazio

GdS 6 aprile 2018

Ancora novità dal fronte dei compensi per i big del servizio pubblico. La non conformità al codice dei contratti della stipula da parte della Rai del contratto preliminare con Fabio Fazio è contestata dall'Anac nella delibera sulla trasmissione Che Tempo Che Fa, pubblicata oggi sul sito dell'Autorità. Nella delibera l'Anac ritiene "sussistenti possibili rischi di non conseguire l'equilibrio costi-ricavi, previsto dalla Rai, per la realizzazione del programma". Con queste motivazioni, come anticipato un paio di settimane fa dalla stampa, l'Autorità ha deciso di trasmettere la delibera alla Corte dei Conti.

commenti