Rai, torna Alberto Angela: uno dei volti più amati ci guida al piacere della scoperta

Se vi attira l'idea di un sabato sera all'insegna della storia e dell'arte, mettetevi comodi: da questo sabato 7, Ulisse torna su Rai3.

Alberto Angela

Alberto Angela

GdS 6 ottobre 2017

Sulla Rai, uno dei nostri divulgatori più amati: Alberto Angela torna su Rai3 con il ben noto programma 'Ulisse: il piacere della scoperta' in prima serata. 


Pertanto, se vi attira l'idea di un sabato sera all'insegna della storia, dell'arte e della cultura più in generale, mettetevi comodi: da questo finesettimana si comincia, con una retrospettiva sui Castelli d'Europa e i loro segreti.


"Quando ero ragazzo non esisteva il web, pochi i programmi televisivi, si studiava sui libri, a scuola e all'università. Puntiamo sempre di più con tutta la nostra squadra ad essere una sorta di salvagente in un mare di informazioni dove talvolta la gente non riesce a distinguere quelle affidabili. Abbiamo grande curiosità, siamo i primi spettatori del nostro programma".
Ma per Alberto Angela si stanno aprendo anche le porte di Rai1 per il 2018 con alcune serate evento. A confermarlo lo stesso Angela dopo le parole di saluto e i complimenti del dg Mario Orfeo: "Quando mi sono insediato, uno dei principali obiettivi era fare nuove mosse professionali con Alberto Angela.
Ci siamo riusciti: i suoi sono prodotti di qualità che piacciono non solo agli italiani ma anche in altri Paesi. I suoi programmi rappresentano il senso vero del servizio pubblico. Alberto è uno dei volti più amati, che spero rimanga a lungo con noi. Ulisse non sarà il suo unico progetto per questa stagione e per la prossima".
Angela ha quindi precisato: "Stiamo preparando un nuovo progetto di prima serata su Rai1 per il 2018". Poi tornerà a marzo con un nuovo ciclo sulla terza rete. "La prima puntata di sabato tratta un tema affascinante, i castelli. Da quello di Torrechiara vicino a Parma fino a quello di Windsor ancora oggi dimora dei sovrani inglesi, passando per Castel Del Monte di Federico II e quello fiabesco di Ludwig in Baviera.
Nelle due puntate successive del 14 e del 21 ottobre invece si parlerà dello sbarco in Normandia attraverso testimonianze esclusive degli ultimi superstiti sia dal fronte degli alleati che da quello tedesco. "Mi sono accorto - spiega Angela - che era venuto a mancare un soldato che all'epoca aveva 20 anni.
Oggi possiamo trattarlo ancora come cronaca, ma a breve sarà storia, anche perché molti di quei soldati stanno morendo: hanno 90 o più anni. Abbiamo ritrovato un documento che testimonia l'esistenza di un italiano catturato e arruolato nell'esercito tedesco".
Prevista poi anche una puntata sull'Antica Roma che avrà come protagonista principe il Colosseo. In totale, le puntate inedite saranno sette. Angela spiega che saranno proposte anche alcune puntate in replica ma aggiornate e in parte attualizzate, tra cui quella in occasione dei 50 anni del primo trapianto del cuore. "La nostra è la rete del servizio pubblico per eccellenza e Ulisse ne è l'espressione più alta, perché è un programma che parla a tutti - ha aggiunto il direttore di Rai3, Stefano Coletta -. Alberto è un conduttore che ci invidiano tutti in Italia ed in Europa".