Arti visive unite per celebrare Brunelleschi: uno spettacolo tra teatro e architettura

In piazza Ss. Annunziata, a Firenze, un opera di teatro- architettura dedicata a Brunelleschi, autore della facciata dello Spedale degli Innocenti. 

Teatro Krypton

Teatro Krypton

GdS 4 ottobre 2017

Le arti visive unite, per celebrare un maestro della raffigurazione: in piazza Ss. Annunziata, a Firenze, un opera di teatro- architettura interamente dedicata a Brunelleschi, autore della facciata dello Spedale degli Innocenti. 


Lo spettacolo, che andrà in scena l'11, 12 e 13 ottobre, s'intitola 'Muovere un cielo pieno di figure vive', ideazione e regia di Giancarlo Cauteruccio che, dopo due anni di stop, torna a proporre una sua creazione con il Teatro Studio Krypton. "Il mio progetto - ha spiegato il regista nella conferenza stampa di presentazione oggi, in Regione, insieme con l'assessore regionale Monica Barni - è completamente dedicato ai giovani che saranno protagonisti assoluti dello spettacolo, danzatori, attori, artisti, pattinatrici, il coro delle Voci Bianche del Maggio Musicale Fiorentino e gli allievi del laboratorio Tearc". La performance si aprirà con una lettera al Brunelleschi dello stesso Cauteruccio.