A Radio Amatrice va il Premiolino 2017: premio giornalistico più antico d'Italia

Tra gli altri premiati: Ezio Mauro, Alberto Angela, Lucio Caracciolo

Radio Amatrice

Radio Amatrice

GdS 20 giugno 2017

Va in scena a Palazzo Marino la cerimonia del Premiolino 2017, il premio giornalistico più antico d'Italia, cresciuto all'insegna di grandi nomi come Indro Montanelli, Giorgio Bocca, Enzo Biagi, Eugenio Scalfari, Sergio Zavoli. Il premio quest'anno non solo a giornalisti ma anche a tutta una redazione: quella di Radio Amatrice, l'emittente nata all'indomani del terremoto del 24 agosto nel centro Italia. Su Ansa.it la diretta streaming sulla serata.


I premiati: Ezio Mauro per 'Cronache di una rivoluzione' per il centenario della rivoluzione russa; Alberto Angela, per lo speciale di Rai1 'Stanotte a San Pietro'; Lucio Caracciolo, direttore di 'Limes'; Nico Piro, inviato del Tg3 e pioniere di web journalism; Giordano Stabile, corrispondente dal Medioriente de 'La Stampa' per i reportage su Siria e Iraq. Il Premiolino prevede anche il premio Fondazione Birra Moretti per la diffusione della cultura alimentare: ex aequo, va ad Angela Frenda del Corriere della Sera, e Eliana Liotta di Io Donna.