Quel 'fenomeno' di Fabri Fibra in tour: il rap irriverente non muore mai

Fabri Fibra è pronto a portare il suo rap in tutta Italia: il 17 ottobre partirà infatti il "Fenomeno tour", che vedrà l’artista marchigiano esibirsi in varie città.

Fabri Fibra

Fabri Fibra

GdS 12 ottobre 2017

Dal 17 ottobre Fabri Fibra sarà ufficialmente in tour, pronto a sfoderare i brani del suo ultimo disco 'Fenomeno' come anche i suoi classici più intramontabili. Molte le città del paese toccate dal rapper, e per diversi appuntamenti si registra già il tutto esaurito.
Il "Fenomeno tour" avrà inizio al Live Club di Trezzo sull’Adda (MI), e proseguirà il 20 ottobre al Teatro Concordia di Venaria Reale (TO, Sold out), il 21 ottobre al Voz Club di Nonantola (MO) e il 23 ottobre all’Alcatraz di Milano. Il 27 ottobre sarà la volta dell’Obihall di Firenze (Sold out), a cui seguiranno gli appuntamenti del 28 ottobre al Gran Teatro Geox di Padova, e del 3 novembre all’Atlantico di Roma (sold out). Tappe conclusive sono quelle del 4 novembre al PalaPartenope di Napoli, del 7 novembre all’Alcatraz di Milano e dell’11 novembre all’Estragon di Bologna (sold out). I biglietti sono disponibili su TicketOne e attraverso i canali di prevendita abituali.
Durante il tour autunnale, Fabri Fibra eseguirà i suoi più grandi successi e alcuni brani tratti dal suo ultimo album "Fenomeno", rilasciato lo scorso 7 aprile. L’opera, certificata già disco di platino, è caratterizzata da testi fortemente autobiografici e riflessivi, oltre che da una sferzante critica ai costumi e ai vizi dell’Italia contemporanea. Tra le 17 tracce che compongono la tracklist si segnalano i singoli "Fenomeno" e "Stavo pensando a te", il tormentone estivo "Pamplona", realizzato con i TheGiornalisti, e "Skeat- Considerazioni", in cui è presente la voce di Roberto Saviano.
Considerato uno dei più importanti esponenti della scena rap italiana, Fabri Fibra ha pubblicato nove album in studio e venduto oltre un milione di dischi. Spesso al centro delle polemiche per i suoi versi espliciti ed irriverenti, ha raggiunto la vetta delle classifiche grazie a singoli come "Applausi per Fibra", "In Italia" e "Tranne te". Oltre che come musicista, Fabri Fibra si è messo in evidenza come scrittore, pubblicando nel 2011 il libro "Dietrologia – I soldi non finiscono mai", in cui esprime le sue convinzioni sul mondo televisivo, sulla politica e sul mercato musicale.