Baglioni all'Arena di Verona, come un gladiatore del 30 d.C.

Claudio Baglioni ha in progetto un concerto- evento all'Arena di Verona, che sarà però adibita all'evento secondo le modalità in uso ai romani

Arena di Verona

Arena di Verona

GdS 13 settembre 2017

Claudio Baglioni ha fatto parlare di sé in questi giorni per via di Sanremo, festival musicale nella quale il cantautore assumerà il ruolo di Conti, ormai ritiratosi.


Ma non è l’unico progetto che l’artista ha in mente in questo periodo: è infatti atteso un concerto- evento di Baglioni presso l’Arena di Verona, ma nelle forme e nei modi in cui la vivevano gli antichi romani.


Sarebbe questa la voce che corre di un rivoluzionario progetto tecnico artistico sul quale starebbe lavorando da alcuni anni Claudio Baglioni. Sarebbe stato perfezionato e presentato già lo scorso maggio all'amministrazione del Comune di Verona ma dovrebbe svolgersi nella primavera dell'anno prossimo, nel 2018 e quindi non tanto dopo la partecipazione al Festival di Sanremo come conduttore 'capitano' di cui si è parla in questi giorni. L'eccezionalità si baserebbe sul posizionamento della scena: il palco sarebbe al centro dell'arena, mentre il pubblico troverebbe posto in posti tutti numerati nell'intero anfiteatro, consentendo la visione a 360 gradi dello spettacolo come era in principio. Un evento quindi rivoluzionario nel suo genere, perché porterebbe l'Arena al suo utilizzo originale.