La storia di Natale? Il circo Barnum e il suo fantastico mondo di freak

“The Greatest Showman” nelle sale il 25 dicembre sul creatore americano dello spettacolo circense. Con Hugh Jackman, Rebecca Ferguson, Zac Efron

Una scena da "The greatest showman"

Una scena da "The greatest showman"

GdS 7 dicembre 2017

Un possibile film per Natale? Meglio dei cinepanettoni o loro epigoni potrebbe essere “The Greatest Showman” che arriva nelle sale italiane il 25 dicembre ed è sul creatore del circo Barnum, P.T. Barnum, e sul mondo dello spettacolo popolato da ogni tipo di artista ed eccentricità tenuti ai margini dalla società. La regia è di Michael Gracey. Gli interpreti principali sono Hugh Jackman, Rebecca Ferguson, Zac Efron, Michelle Williams, Yahya Abdul-Mateen II, Paul Sparks, Diahann Carroll, Fredric Lehne, Tina Benko, Doris McCarthy. Firmano le musiche di Benj Pasek e Justin Paul (di “La la Land”). La 20th Century Fox mette 500 copie. Il film è passato alle Giornate professionali di cinema di Sorrento.




P.T. Barnum (Jackman) è l’impresario del circo americano d’inizio '800 che si associa al Phillip (Efron). "Differenze tra me e Barnum? Lui era un combattente, nato povero, e con una incredibile immaginazione dirompente alla Steve Jobs, un uomo che ha trasformato l'intrattenimento per sempre – ha detto Jackman alle agenzie - . Per me recitare invece era un sogno, ma non avevo un immediato bisogno economico. Nel film c'è anche un'ode alla diversità, molto attuale. Barnum ha tirato fuori dalle cantine tanti fenomeni da baraccone considerati allora maledetti da Dio, li ha portati alla luce del sole e li ha fatti diventare ricchissimi e amati in tutto il mondo".