Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Ultime:


CINEMA

Sara Serraiocco, il nuovo talento del cinema italiano

L'attrice pescarese di Non è un paese per giovani è una delle interpreti italiane più apprezzate e richieste

Redazione1
venerdì 17 marzo 2017 15:01

Sara Serraiocco
Sara Serraiocco

Sara Serraiocco, protagonista femminile di Non è un paese per giovani di Giovanni Veronesi è una delle giovani attrici italiane più apprezzate. Ventisei anni, nata a Pescara, Sara è stata rivelata al grande pubblico nel 2013 da Salvo di Antonio Piazza. Nel film vincitore del Grand Prix de la Semaine de la Critique-Festival di Cannes l'attrice che ha iniziato il suo percorso professionale al Centro Sperimentale di Cinematografia interpreta il ruolo della non vedente Rita. Un personaggio che le ha fatto guadagnare diversi e importanti riconoscimenti tra cui il Globo d'oro come migliore attrice protagonista e il Premio Guglielmo Biraghi come attrice esordiente.

Nel 2014 è stata scelta dalla regista Liliana Cavani per interpretare il ruolo di Chiara d'Assisi nella miniserie Francesco e - l'anno successivo - è la protagonista di Cloro, diretto da Lamberto Sanfelice, presentato in concorso ufficiale al Sundance Film Festival di Robert Redford e alla 65ª Berlinale, nella sezione Generation. Per questo ruolo viene candidata in cinquina come migliore attrice protagonista al premio Globo d'oro 2015. A Venezia è stato presentato La ragazza del mondo, opera prima di Marco Danieli in concorso alla 73ª Mostra d'arte cinematografica di Venezia, sezione "Giornata degli Autori", dove le viene conferito dal sindacato nazionale giornalisti cinematografici il "Premio Pasinetti" come migliore Attrice.

Nel 2016 le viene assegnato il premio come "Shooting Star" ovvero talento emergente Europeo al Festival internazionale del cinema di Berlino dove conquista l'attenzione di diversi casting director. La vedremo presto in "Brutti e cattivi", opera prima del regista Cosimo Gomez, in cui interpreta il ruolo di una ballerina senza braccia. Quest'anno segna anche il suo debutto internazionale nella serie "The Counterpart" ,diretta da regista di The Imitation Game e Passengers, Morten Tyldum in cui recita al fianco del premio Oscar J. K. Simmons La serie verrà trasmessa sul canale americano Starz e racconta la storia di un funzionario delle Nazioni Unite che scopre come la sua agenzia stia coprendo l'esistenza di un portale per una dimensione parallela.

Commenti
  • Antonello 20/03/2017 alle 13:23:03 rispondi
    Sul film Salvo
    Mi permetto di correggervi: Il film Salvo è stato diretto da Antonio Piazza e Fabio Grassadonia!