Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Ultime:
Piů lette
 
Connetti
Utente:

Password:



MUSICA

Il romanzo di Baricco "Senza sangue" diventa un'opera lirica

E' stato reso un'opera per due cantanti e orchestra dal Maestro e compositore ungherese Peter Eötvös

Redazione1
giovedě 1 dicembre 2016 11:13

Il Maestro e compositore ungherese Peter Eötvös
Il Maestro e compositore ungherese Peter Eötvös

L'opera, su libretto di Mari Mezei, arriva ora all'Auditorium Parco della Musica di Roma dove sarŕ rappresentata in prima esecuzione italiana dal 1 al 3 dicembre, con l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta da Eötvös e l'interpretazione dei due protagonisti affidata al mezzosoprano Sonia Ganassi e al baritono Russel Braun. "Per un autore essere rappresentato in scena č un privilegio. Sento una lingua che non comprendo fino in fondo, ma che mi piace. E spero di non ritrovare nulla di me stesso in quest'opera perché cosě č piů emozionante". C'č entusiasmo e un pizzico di attesa nelle parole di Alessandro Baricco, che commenta cosě la nuova 'forma' in musica del suo romanzo Senza sangue (Rizzoli, 2002), reso un'opera per due cantanti e orchestra dal Maestro e compositore ungherese Peter Eötvös, che l'ha portata in scena per la prima volta nel maggio di quest'anno ad Avignone.